Primavera dei Teatri

Primavera dei Teatri, festival sui nuovi linguaggi della scena contemporanea, festeggia 20 anni

Primavera dei Teatri, festival sui nuovi linguaggi della scena contemporanea, festeggia 20 anni

Lunedì 15 aprile alle ore 11 verrà presentata nella delegazione di Roma della Regione Calabria la ventesima edizione di Primavera dei Teatri. 

Il festival sui nuovi linguaggi della scena contemporanea ideato da Scena Verticale raggiunge un importante traguardo: in vent’anni ha costruito una realtà solida, nonostante i disequilibri e le contraddizioni in un territorio complicato dal punto di vista teatrale, diventando punto di riferimento non solo per artisti e addetti ai lavori, ma per il pubblico, che è cresciuto e si è formato con il passare delle edizioni. 

Nata nel 1999 dalla vertiginosa idea di portare il teatro contemporaneo in Calabria, precisamente a Castrovillari, Primavera dei Teatri ha ospitato negli anni oltre 400 artisti e compagnie provenienti da ogni angolo della Penisola. Da sempre vetrina di artisti emergenti, il festival continua ad ospitare e puntare sulle giovani compagnie, contribuendo all’affermazione di alcuni tra i più significativi gruppi e artisti italiani dell’ultima generazione, alcuni dei quali consacrati in seguito da importanti riconoscimenti.

Appuntamento unico nel meridione d’Italia, il Festival si apre ai giovani spettatori, riflette sulla società contemporanea, registra idee e interrogativi estetici. Evitando l’intrattenimento commerciale, sceglie proposte originali e accoglie la tradizione per svelarla in prospettive nuove. I gruppi incontrano la realtà del sud attraverso laboratori tesi a coinvolgere i ragazzi del luogo nei processi creativi delle formazioni. 

Nel 2009 il Festival riceve il Premio Speciale UBU con la seguente motivazione: “Primavera dei Teatri, festival ormai storico dedito alla scoperta e alla valorizzazione di giovani gruppi teatrali con speciale attenzione a quanto accade nel Meridione, diretto e guidato con amore da Scena Verticale a Castrovillari, con un’ingorda partecipazione del pubblico cittadino di ogni ceto, come raramente si verifica per queste manifestazioni”.

A distanza di vent’anni, Primavera dei Teatri è diventato un punto focale per il panorama nazionale, aprendosi anche all’estero con la creazione di opportunità sempre nuove per il proprio territorio e per gli artisti che lo abitano. 

Primavera dei Teatri
@TCastrovillari

web tv di Slow Time, testata giornalistica di emerson communication

Altro in Primavera dei Teatri