News

Castrovillari, una Piazza intitolata a Vittorio Bachelet vittima delle Brigate Rosse

Castrovillari, una Piazza intitolata a Vittorio Bachelet vittima delle Brigate Rosse

Il 6 aprile, alle ore 17, Castrovillari, nella parrocchia San Girolamo, l’Azione Cattolica diocesana celebrerà la figura di Vittorio Bachelet durante una tavola rotonda dal tema “Fai bene quello che sei chiamato a fare”, e gli intitolerà – in collaborazione con il Comune di Castrovillari – una piazza situata nei pressi della chiesa di San Girolamo.

“Nell’anno in cui ricorrono le celebrazioni per i 150 anni dalla nascita dell’Azione Cattolica Italiana – anno iniziato lo scorso 30 aprile 2017 a Roma, in Piazza San Pietro con Papa Francesco, dove tanti hanno preso parte per Festeggiare, Ringraziare, Ricordare, Raccontare, Rinnovare e Rilanciare la nostra storia – anche l’Azione Cattolica della nostra diocesi festeggia la speciale ricorrenza.”

«In questo anno pastorale, l’AC diocesana – spiegano la presidente, Angela Marino, l’assistente unitario, don Gianni Di Luca e il segretario diocesano, Enrico Martire – ha svolto e svolgerà diversi incontri e attività per celebrare i 150 anni. Tra questi vi è un prossimo evento pensato, tra i tanti, proprio per fare memoria di questo lungo percorso, dei tanti volti, delle tante vicende, dei tantissimi momenti che hanno concorso a dare forma a questa lunga storia. Perché, come direbbe il nostro presidente nazionale, Matteo Truffelli“fare memoria significa dare profondità al nostro essere”.

“Per cui  – proseguono Marino, Di Luca e Martire – abbiamo accolto e concretizzato l’idea, ipotizzata da una delle nostre associazioni parrocchiali, di intitolare una Piazza al grande testimone Vittorio Bachelet, una delle figure che ha costellato la nostra Associazione, di cui ne è stato Presidente Nazionale. Un cattolico, un giurista, un politico, un docente universitario, assassinato dalle Brigate Rosse.

Interverranno alla tavola rotonda, dopo i saluti del sindaco della città, Domenico Lo Polito e del presidente parrocchiale dell’AC, Nicola Sancineto, l’on. Rosy Bindi, Presidente della Commissione parlamentare antimafia, discepola e assistente universitaria di Vittorio Bachelet, il prof. Giovanni Bachelet, ordinario di fisica e figlio di Vittorio Bachelet, S.E. mons. Francesco Savino, Vescovo della diocesi di Cassano all’Jonio.

“Attraverso le loro testimonianze – commentano i rappresentanti dell’AC – conosceremo meglio Bachelet, un martire laico che ha versato il suo sangue per la difesa dei supremi valori politici, del diritto e della giustizia. Il tutto si concluderà con lo svelamento della targa e la benedizione della nuova piazza.

Il 15 aprile, inoltre, nella Basilica Cattedrale di Cassano all’Ionio, dalle 9.30 alle 17, il compleanno dell’Associazione sarà celebrato con una vera e propria Festa diocesana: “150: una storia, una vita, un sogno!”. “Una giornata in cui esalteremo la nostra storia attraverso ricordi, testimonianze, musica, danza, teatro, arte e fotografia.”

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

News
@TCastrovillari

web tv di Slow Time, testata giornalistica di emerson communication

Altro in News